Tempo crisi: da Zombie Bank al "Se compri casa ti regalo barca"

mercoledì 18 febbraio 2009 13:02
 

(Reuters) - La recessione globale si manifesta in tanti modi, piccoli e grandi, alcuni tristi altri curiosi, che riflettono in tutti i casi l'inventiva umana. Ecco alcune storie sintomo della crisi.

* La Zombie Bank è tornata! Nata durante la crisi economica degli anno 90 in Giappone, una zombie bank è una banca che opera nonostante sia già fallita. Prende soldi dal governo ma non li usa per fare prestiti. Come dice il sito Usa sugli investimenti The Motley Fool: "Perché dare soldi a compagnie che non sono vitali e sperpererebbero capitali, togliendoli a società con business forti e vigorosi?".

* Compra una casa... prendi la barca? Nel tentativo disperato di vendere un trilocale a Kansas City, Missouri, hanno abbassato il prezzo e offerto, oltre al frigorifero, la lavatrice, l'asciugatrice e i giochi da giardino, anche la loro barca. "Compri la casa e prendi la barca!", recita l'annuncio, a soli 129.950 dollari.

* Licenziato prima di essere assunto? Uno studente universitario su due a Singapore afferma "di aver paura a laurearsi quest'anno", dice un sondaggio del Sunday Times. Circa 12.000 giovani dovrebbero sbarcare sul mercato del lavoro quest'anno. Molti di loro sono stati licenziati prima di essere assunti, con le aziende che hanno ritirato a causa della crisi molte offerte di lavoro.

* Uno dei nuovi giochi in mostra alla Fiera del giocattolo di New York quest'anno è "Colpisci Bernie", un pupazzetto raffigurante il finanziere fallito Bernie Madoff mascherato da diavoletto con tanto di forcone e martello d'oro per colpirlo in testa. Gli ex clienti di Madoff, però, eviteranno di acquistarlo, alla "modica" cifra di 99,95 dollari.

* C'è un lavoro che continua a prosperare in tempo di recessione: scrivere libri sulla crisi, sull'auto-motivazione e su come trovare un nuovo lavoro. Almeno 15 dei 100 best-seller del momento su Amazon.com sono incentrati su questi temi. "E' l'ironia del mio lavoro: va meglio quando va peggio", ha commentato Laurence Shatkin, autore di "150 Best Recession-Proof Jobs".

* La squadra di snowboard Usa non ha i soldi per completare la stagione di Coppa del mondo perché la crisi ha decimato gli sponsor e fatto lievitare i costi. "Non ce la faremo a finire la stagione", ha detto l'allenatore Peter Foley a Reuters durante un evento a Vancouver.

 
<p>Un annuncio immobiliare negli Usa in cui si offre in vendita una casa, con una barca in omaggio. REUTERS/Carey Gillam (UNITED STATES)</p>