Giappone, premier Aso chiede a ministro "ubriaco" di restare

lunedì 16 febbraio 2009 17:16
 

TOKYO (Reuters) - Il primo ministro giapponese Taro Aso ha chiesto al suo ministro delle Finanze Shoichi Nakagawa di restare in carica, nonostante le furiose richieste dell'opposizione di un suo allontanamento per una presunta ubriacatura al vertice G7.

"(Il primo ministro) mi ha detto di continuare a svolgere le mie mansioni", ha annunciato Nakagawa ai giornalisti al termine di un incontro con Taro Aso. "Adesso voglio soltanto riprendermi dal mio raffreddore".

Il ministro delle Finanze ha infatti smentito di essersi presentato ubriaco alla conferenza stampa del G7 di Roma, attribuendo la sua cattiva presentazione a una consistente dose di medicine presa per curare un raffreddore.

L'opposizione aveva chiesto che gli venissero tolte le cariche, minacciando in caso contrario di avanzare una nota di censura.

La patata bollente arriva in un momento di difficoltà per il primo ministro giapponese, già con le spalle al muro per un crollo di popolarità in vista delle vicine elezioni che saranno tenute prima di ottobre.

 
<p>Il ministro delle Finanze giapponese Shoichi Nakagawa. REUTERS/Chris Helgren (ITALY)</p>