Rugby, Irlanda batte Italia e prende testa del Sei Nazioni

domenica 15 febbraio 2009 17:52
 

ROMA (Reuters) - L'Irlanda ha battuto oggi l'Italia per 38 a 9 allo stadio Flaminio di Roma e ha preso la guida del Torneo delle Sei Nazioni.

La squadra irlandese, l'unica rimasta imbattuta insieme al Galles, ha resistito 40 minuti agli attacchi degli Azzurri prima di passare in vantaggio.

La partita era iniziata con un'Italia aggressiva, come ha dimostrato il violento placcaggio di Andrea Masi, che gli è valso il cartellino giallo. Nel primo quarto d'ora di gioco, l'azzurro Luke McLean, nato in Australia, ha segnato due penalty (6 a 0). Poi però l'irlandese Tommy Bowe ha segnato una meta solitaria.

E' stato di nuovo Mclean a riportare in testa gli italiani per 9 a 7, ma Luke Fitzgerald è riuscito a trovare un buco nella difesa italiana e a segnare una nuova meta (14 a 9).

Nel secondo tempo, gli irlandesi hanno dato l'assedio agli azzurri, e David Wallace ha portato con una meta il risultato a 21-9, seguito dal penalty di Ronan O'Gara (24-9).

La gara è finita con altre due mete irlandesi, quella di Fitzgerald e la conclusiva di Brian O'Driscoll.

Ieri, la Francia ha battuto la Scozia 22-13, mentre il Galles si è imposto sull'Inghilterra per 23-15.

Il prossimo appuntamento dell'Italia è con la Scozia, il 28 febbraio.

 
<p>Un momento della sfida del Sei Nazioni di oggi a Roma, nella quale l'Irlanda ha battuto l'Italia per 38-9. REUTERS/Giampiero Sposito (ITALY)</p>