Obama toglierà presto il divieto alla ricerca sulle staminali

domenica 15 febbraio 2009 16:35
 

WASHINGTON (Reuters) - Il presidente degli Usa Barack Obama emetterà presto un ordine esecutivo per annullare il divieto alla ricerca sulle cellule staminali embrionali imposto otto anni fa dal suo predecessore, George W.Bush. Lo ha dichiarato oggi un alto consigliere.

"Ritengo che faremo presto qualcosa su questo. Il presudente sta valutando su questo fatto proprio ora", ha detto a "Fox News Sunday" il consigliere di Obama David Axelrod.

Nel 2001 Bush impose una limitazione dei finanziamenti federali alla sola ricerca sulle cellule staminali degli embrioni umani già esistenti. Si era trattato di una decisione per accontentare i suoi sostenitori cristiani conservatori che ritengono che la ricerca sulle cellule staminali embrionali distrugga delle vite potenziali, perché le cellule devono essere estratte da degli embrioni umani.

Le cellule staminali embrionali sono le cellule umane di base che possono trasformarsi in qualunque tipo di cellule del corpo.

Gli scienziati ritengono che la ricerca potrebbe produrre delle terapie per una varietà di malattie, fra le quali il morbo di Parkinson, il diabete, disturbi di cuore e lesioni spinali.

Obama si è impegnato in campagna elettorale di togliere il divieto imposto da Bush e nel suo discorso inaugurale del mese scorso ha promesso che avrebbe fatto tornare la scienza al posto che le compete negli Stati Uniti.

 
<p>Il presidente Usa Barack Obama. REUTERS/Larry Downing (UNITED STATES)</p>