World Press Photo, vince immagine su pignoramento negli Usa

venerdì 13 febbraio 2009 12:45
 

AMSTERDAM (Reuters) - La foto di uno sceriffo pistola alla mano che ispeziona una casa americana dopo il pignoramento ai proprietari per un mutuo non pagato è stata scelta oggi come Foto dell'Anno 2008 del World Press Photo, principale premio mondiale di fotogiornalismo.

I membri della giuria hanno sottolineato la forza dell'immagine scattata da Anthony Suau per la rivista Time, che sembra una classica foto di guerra ed è invece solo l'interno di una casa americana dopo lo sfratto dei proprietari. "Ora la guerra nel suo senso classico arriva nelle case della gente che non può più pagare i mutui", ha detto il presidente della giuria, MaryAnne Golon.

Un altro membro della giuria, Akinbode Akinbiyi, ha commentato: "In tutto il mondo la gente penserà: questo è quel che sta succedendo anche a noi".

Sei i fotografi italiani premiati nelle diverse categorie.

Davide Monteleone (Contrasto) ha vinto il primo premio nella categorie storie di notizie generali con un reportage sull'Abkhazia, Paolo Verzone (Vu) il terzo in quello delle storie di sport, Massimo Siragusa (Contrasto) il terzo nella categoria storie di temi contemporanei con un servizio sulla baraccopoli di Fondo Fucile a Messina, Mattia Insolera (Grazia Neri) il secondo nella categoria vita quotidiana, Carlo Gianferro un primo premio nei ritratti, Giulio Di Sturco il primo nella categoria arte e spettacolo. Le foto premiate all'indirizzo: www.worldpressphoto.org/.

Come informa in una nota Contrasto che l'organizza, la mostra World Press Photos 2009 sarà a Roma dall'8 al 28 maggio 2009, come ogni anno, nel Museo di Roma in Trastevere.

Il libro con le foto premiate uscirà in contemporanea con la mostra.