"Dreamgirl" Jennifer Hudson domina i premi Naacp

venerdì 13 febbraio 2009 08:52
 

LOS ANGELES (Reuters) - L'attrice e cantante Jennifer Hudson ha dominato la scena alla serata dei Naacp Image awards, premi dell'associazione per il progresso della gente di colore, organizzazione delle minoranze etniche Usa. un riconoscimento che la rilancia quest'anno, dopo la tragedia di quattro mesi fa in cui sua madre, suo fratello e un nipote sono stati assassinati da un fratellastro.

Due dei candidati al premio, il cantante R&B Chris Brown e la sua compagna Rihanna, non hanno partecipato alla cerimonia dopo che Brown è stato arrestato nei giorni scorsi con l'accusa di minacce ad una donna non identificata, che molti ritengono sia proprio Rihanna.

Nè Brown nè Rihanna sono stati visti in pubblico da domenica scorsa quando Brown, 19 anni, una delle stelle che più rapidamente hanno scalato il firmamento della musica negli ultimi due anni, è stato arrestato poco prima della premiazione dei Grammy Awards.

Jamie Foxx ha battuto Brown vincendo il premio di miglior artista maschile. Rihanna, 20 anni, era in corsa come miglior artista femminile dopo una serie di successi come "Umbrella" e "Disturbia," ma il premio è andato a Beyonce.

Hudson, coprotagonista con Beyonce nel film del 2006 "Dreamgirls" ed ex partecipante ad "American Idol" ha vinto tre dei premi assegnati dalla Naacp, The National Association for the Advancement of Colored People, più antica organizzazione americana per i diritti civili, che ieri ha celebrato il proprio centenario.

Hudson ha vinto i premi di miglior nuova artista, miglior collaborazione ,e miglior album col suo cd omonimo. Ed è stata salutata con un'ovazione.

"Adesso non fatemi cominciare a piangere di nuovo, voi tutti", ha detto commossa, accettando i premi. "E' sempre un onore tornare a casa e sentirsi ben accolta ed amata".

"The Secret Life of Bees," in cui la Hudson è protagonista, ha vinto il premio di miglior film, mentre "Grey's Anatomy" ha vinto quello di miglior serie tv drammatica, "Tyler Perry's House of Payne" di miglior serie brillante.

 
<p>Jennifer Hudson ai Grammy. REUTERS/Danny Moloshok</p>