13 febbraio 2009 / 07:43 / tra 9 anni

Starbucks prepara l'esordio nel campo del caffè solubile

<p>Una vetrina di Starbucks Coffee a Londra REUTERS/Toby Melville</p>

LOS ANGELES (Reuters) - Starbucks si appresta a fare il suo esordio nel mercato del caffè solubile, allo scopo di togliersi di dosso la fama di marca che vende costose bevande a base di caffè.

L‘azienda di Seattle prevede di presentare martedì prossimo il suo Via instant coffee e di metterlo sul mercato dal mese prossimo.

Starbucks dice che la nuova bevanda è in lavorazione da 20 anni e avrà lo stesso gusto del caffè Starbucks. Un tris di confezioni per caffè singoli costerà 2,.95 dollari e 12 confezioni costeranno 9,95.

Questo passo mette la società, che già vende nei suoi negozi e nelle drogherie il suo caffè in grani, in concorrenza con colossi consolidati del caffè solubile, tra cui la produttrice di Nescafe, Nestlè, e Kraft Foods che produce Sanka.

Il caffè solubile, che secondo Starbucks ha un mercato globale di 17 miliardi di dollari, era più popolare in passato negli Stati Uniti e resta diffuso in alcune zone dell‘Europa e dell‘Asia.

Nell‘ultimo trimestre, gli Usa hanno contribuito con 2 miliardi di dollari alle entrate totali della società, che sono stati di 2,6 miliardi di dollari.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below