Primo scontro nello spazio, tra satelliti americano e russo

giovedì 12 febbraio 2009 10:05
 

WASHINGTON (Reuters) - Un satellite americano per le telecomunicazioni, di proprietà privata, ha avuto una collisione con un satellite militare russo ormai fuori uso, in quello che è il primo scontro nello spazio. Lo ha riferito ieri un portavoce dell'esercito Usa.

Lo scontro è avvenuto martedì' scorso sopra l'Artico settentrionale, territorio russo, e ha coinvolto un apparecchio della Iridium Satellite Llc ed un satellite di telecomunicazioni russo, ha detto il colonnello dell'Air Force Les Kodlick, del comando strategico Usa.

"Crediamo sia la prima volta che due satelliti collidono in orbita," ha detto, rilevando che i detriti potrebbero essere un problema che potrebbe richiedere maggiori operazioni da parte delle nazioni impegnate nello spazio proprio per evitare che si producano detriti.

Lo scontro ha spiegato l'ufficiale è avvenuto a un'altezza di circa 780 chilometri, una quota utilizzata da satelliti che monitorano il tempo, servono le comunicazioni ed effettuano osservazioni scientifiche.

 
<p>Immagine d'archivio della stazione spaziale russa Mir. SPACE SHUTTLE MIR</p>