Australia: star del web koala in amore sfuggiti al fuoco

mercoledì 11 febbraio 2009 14:41
 

CANBERRA (Reuters) - Una love story fra due koala gravemente ustionati e tratti in salvo dai soccorritori negli incendi più micidiali d'Australia dei giorni scorsi ha portato una nota dolce dopo giorni di devastazione e la perdita di oltre 180 vite umane.

La storia di Sam e Bob è venuta alla ribalta dopo che Dave Tree vigile del fuoco volontario ha usato il suo telefonino per filmare il salvataggio della femmina trovata acquattata in una zona devastata dagli incendi nella foresta di Mirboo North, 150 chilometri a sudest di Melbourne.

Le foto ed i video di Tree, 44 anni, che si avvicinava a Sam parlandole dolcemente, e alimentandola con l'acqua di una bottiglietta bevendo dalla sua mano hanno rapidamente raggiunto la vetta dei collegamenti sul sito di condivisione video YouTube (www.youtube.com/watch?v=-XSPx7S4jr4), facendo scalpore su Internet.

Ma è stato dopo esser stata portata in un rifugio per animali selvatici che Sam ha incontrato Bob, un altro koala che era stato tratto in slavo dai soccorritori due giorni prima a Boolarra, circa 180 chilometri da Melbourne.

Tree, volontario dei vigili del fuoco da 26 anni, ha detto che è estremamente raro riuscire ad avvicinare così un koala che aveva chiesto al collega Brayden Groen, 20 anni, di filmarlo.

"Lei si ferma, avanza e mi guarda. Era come dicesse: non posso scappare, sono debole e ferita, tirami fuori di qui", ha detto Tree a Reuters.

Ci vorranno dai sei agli otto mesi perchè Sam guarisca dalle ustioni mentre Bob potrebbe tornare nella boscaglia fra quattro mesi. Nel frattempo hanno stretto un legame intenso.

"Si abbracciano, sono davvero legati ed è davvero bello vedere tutto questo. E' strato impressionante", ha commentato Colleen Wood, del southern Ash Wildlife Sheter, il rifugio in cui i due animali feriti sono stati ospitati.

 
<p>Il vigile del fuoco Dave Tree d&agrave; da bere a Sam, femmina di koala tratta in salvo con il suo compagno dai soccorritori negli incendi in Australia. REUTERS/Mark Pardew (AUSTRALIA)</p>