Scuola, libri dureranno 5 anni, si potranno scaricare dal Web

martedì 10 febbraio 2009 16:01
 

MILANO (Reuters) - Gli insegnati dovranno mantere per almeno cinque anni i libri di testo, che sarà possibile scaricare anche da Internet.

E' quanto emerge da una circolare sulle adozioni dei volumi per il prossimo anno scolastico, diffusa oggi dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

I docenti, spiega una nota, dovranno mantenere i testi che hanno scelto per almeno cinque anni nella scuola primaria e sei in quella secondaria, con la possibilità per gli editori di integrarli con appendici di aggiornamento in conformità alle eventuali modifiche dei programmi di insegnamento. Rimane inoltre la possibilità per le scuole di ricorrere al comodato d'uso gratuito e al noleggio.

La data di scadenza per la scelta dei testi, che siano libri tradizionali stampati su carta o libri digitali scaricabili da Internet, è fissata per il 15 aprile 2009 per le scuole medie per la fine di maggio 2009 per elementari e superiori.

Mentre per gli alunni delle scuole elementari i testi scolastici sono gratuiti, quelli delle medie e dei primi due anni delle superiori potranno richiedere borse di studio e rimborsi parziali della spesa sostenuta per l'acquisto.

Le risorse finanziarie assegnate complessivamente alle amministrazioni comunali sono pari a 103.291.000 euro per i rimborsi alle famiglie e 154.937.070 euro per le borse di studio agli alunni in obbligo scolastico.

 
<p>Scuola, libri dureranno 5 anni, si potranno scaricare dal Web. REUTERS/Jerry Lampen</p>