Radio Vaticana ritira invito Novartis perché fa i contraccettivi

venerdì 6 febbraio 2009 11:00
 

ZURIGO (Reuters) - Radio Vaticana ha annunciato di aver ritirato un invito per intervenire come commentatore al capo di Novartis, dopo aver scoperto che la casa farmaceutica svizzera produce contraccettivi.

"L'approccio del Vaticano alla contraccezione artificiale non può essere soggetto al più piccolo dubbio", si legge sul sito Web della radio, che aveva chiesto all'amministratore delegato di Novartis, Daniel Vasella, di essere il suo "commentatore della settimana" a febbraio. Ora la radio ha deciso di realizzare gli interventi con lo staff interno.

"Chiediamo al signor Vasella e ai nostri ascoltatori di comprendere questa decisione. Abbiamo appena appreso dalla stampa che Novartis produce anche contraccettivi", spiega Radio Vaticana.

Novartis, che non ha voluto fare commenti, produce contraccettivi nel ramo che riguarda i farmaci generici.

La radio ha aggiunto che il suo commentatore della settimana non deve necessariamente esprimere il punto di vista del Vaticano.

 
<p>Immagine d'archivio di una suora che ascolta Radio Vaticana. REUTERS/Kimimasa Mayama KC/NL</p>