6 febbraio 2009 / 07:59 / 9 anni fa

Caldo record in Australia, si teme per gli incendi

<p>Un dipendente delle ferrovie australiane distribuisce bottigliette di acqua gratis ai passeggeri in attesa alla stazione di Sydney per il grande acldo che sta colpendo il Paese in questi giorni. REUTERS/Tim Wimborne (AUSTRALIA)</p>

SYDNEY (Reuters) - La parte meridionale dell‘Australia è alle prese con un‘ondata di calore eccezionale che potrebbe provocare i peggiori incendi degli ultimi decenni, mentre le case di cura per anziani si stanno attrezzando per le temperature record dopo sette decessi avvenuti la scorsa settimana.

La temperatura nella città di Ivanhoe nello Stato del New South Wales dovrebbe raggiungere i 47 gradi domani e in altre città della costa come Sydney e Melbourne si parla di circa 40 gradi.

Decine di migliaia di vigili del fuoco sono pronti ad affrontare l‘emergenza incendi, mentre le autorità nello Stato di Victoria hanno lanciato l‘allarme dicendo che le condizioni meteo di domani potrebbero essere peggiori di quelle del “Mercoledì delle ceneri ” del 1983, quando morirono 75 persone.

“Sarà probabilmente...il peggior giorno della storia dello Stato per quanto riguarda temperature e i venti” , ha spiegato il premier dello Stato di Victoria, John Brumby, oggi ai giornalisti.

Le autorità temono che l‘ondata di calore, che la scorsa settimana ha provocato blackout e ha lasciato migliaia d abitanti senza aria condizionata, possa rivelarsi fatale soprattutto alle persone anziane.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below