Edilizia, aziende di pannelli solari guardano a settore pubblico

giovedì 5 febbraio 2009 18:28
 

di Gerard Wynn

GUILDFORD, Inghilterra (Reuters) - John Fitzpatrick lavora in un'"isola felice" del settore edilizio: progetta case per le persone in condizioni di povertà che hanno pannelli solari sul tetto per la produzione di energia eco-sostenibile, finanziati dallo stato.

Un progetto britannico per dimezzare il costo dell'installazione di pannelli solari nelle scuole e negli alloggi sociali sta stimolando l'industria dell'energia solare, colpita dalla crisi del settore edilizio.

E' una cosa insignificante se paragonata ai progetti del presidente Barack Obama, che investirà miliardi e miliardi di dollari per ridurre le emissioni di carbonio nelle strutture dello stato, ma in un momento in cui la crisi minaccia molti progetti che impiegano energia rinnovabile, offre una speranza.

"Abbiamo iniziato quattro anni fa a fare prevalentemente edilizia sociale. Non vediamo alcuna diminuzione", ha detto Fitzpatrick, manager locale per il settore di public housing a Croudace Homes.

I nuovi ordini nel settore edilizio sono scesi del 14% nei 12 mesi fino a novembre 2008, secondo l'Ufficio per le Statistiche Nazionali. Nel terzo trimestre del 2008 gli ordini per le abitazioni private sono diminuiti di un terzo, mentre quelli per le abitazioni pubbliche sono rimasti costanti.

Creare fondi di salvataggio contro il cambiamento climatico per stimolare la "crescita verde" è diventato un mantra tra i leader politici e del business, inclusi quelli che si sono riuniti a Davos la settimana scorsa. Obama ha promesso di investire 150 miliardi di dollari in energia pulita creando 5 milioni di posti di lavoro.

Fuori dall'ufficio di Fitzpatrick si erge un gruppo di edifici costruiti per metà, che sfoggiano pannelli solari di silicio, e andranno alle persone con redditi bassi di Guildford, città prosperosa situata 50 km a sud-ovest di Londra.

La Gran Bretagna investirà circa 80 milioni di sterline (91 milioni di euro) nel 2010 per finanziare la costruzione di edifici eco sostenibili che generino energia con basse emissioni di carbonio, concentrandosi soprattutto sull'edilizia sociale.   Continua...

 
<p>Derry Newman, ad della britannica Solar Century, posa davanti a una batteria di pannelli solari progettati dalla sua societ&agrave;. REUTERS/Gerard Wynn</p>