Cina denuncia manifestante per lancio scarpa contro premier Wen

martedì 3 febbraio 2009 08:32
 

PECHINO (Reuters) - La Cina ha denunciato il manifestante che ieri all'università di Cambridge ha lanciato una scarpa contro il premier Wen Jiabao in visita all'ateneo, definendo l'episodio "vile" ma comunque parlando della visita come un grande successo.

Il manifestante ha lanciato una scarpa e ha definito Wen un dittatore mentre il leader cinese parlava dell'economia mondiale all'università britannica. La scarpa non ha colpito il premier cinese e si è fermata a circa un metro da lui.

Funzionari cinesi hanno condannato l'episodio mentre né i quotidiani di Stato né le tv hanno dato notizia dell'accaduto.

"La parte cinese ha espresso il proprio forte disappunto per l'incidente", si legge in una nota sul sito internet del Ministero degli Esteri cinese (www.fmprc.gov.cn).

Pechino ha parlato della visita di Wen in Europa definendola un viaggio amichevole per ricostruire la cooperazione tra i due Paesi dopo le tensioni verificatesi sul Tibet.

L'agenzia di stampa ufficiale della Cina, la Xinhua, ha detto che la visita è stata un "successo totale".

La protesta rieccheggia lancio di una scarpa da parte di un giornalista iraniano contro l'allora presidente degli Usa George W. Bush nel corso della sua ultima visita in Iraq a dicembre.

 
<p>Una guardia della sicurezza raccoglie la scarpa lanciata contro il premier cinese Wen Jiabao ieri all'universit&agrave; di Cambridge. REUTERS/Darren Staples</p>