Dalai Lama già dimesso dall'ospedale: niente di grave

lunedì 2 febbraio 2009 17:39
 

di Bappa Majumdar

NUOVA DELHI (Reuters) - Il Dalai Lama è stato ricoverato oggi a Nuova Delhi per un "lieve problema" a entrambe le braccia, hanno reso noto i suoi assistenti.

Un portavoce ha detto che i dolori accusati dal leader spirituale tibetano in esilio, che ha 73 anni e che il prossimo 9 febbraio dovrebbe ricevere a Roma la cittadinanza onoraria, sono stati provocati da un'infiammazione a un nervo, causata a sua volta da un'ernia del disco che premeva contro il nervo.

Ciò può causare una sensazione di dolore alle braccia e alle gambe, hanno spiegato i medici.

"Avvertiva una sensazione di formicolio alle braccia, e abbiamo pensato che fosse meglio fare un controllo il prima possibile", ha detto Tenzin Taklha a Reuters da un ospedale di Nuove Delhi.

"I medici hanno detto che non c'è da preoccuparsi: sta bene e tutto dovrebbe risolversi con un po' di riposo".

Il leader in esilio è stato portato all'ospedale Apollo di Nuova Delhi da Dharamsala, nell'India settentrionale, dove vive.

Taklha ha detto che il Dalai Lama è già stato dimesso dalla clinica e passerà la notte in un hotel.

Chhime Chhoekyapa, un altro assistente, ha detto che il Dalai Lama tornerà a Dharamsala domani, per prepararsi a partire per l'Europa l'otto di febbraio. Il leader spirituale è atteso il 9 febbraio in Italia, dove riceverà la cittadinanza onoraria di Roma.   Continua...

 
<p>Una immagine di archivio del Dalai Lama. REUTERS/B Mathur</p>