Usa, ristoranti di De Niro pagano 2,5 milioni di dollari

sabato 31 gennaio 2009 15:29
 

NEW YORK (Reuters) - La catena di ristoranti dell'attore Robert De Niro, Nobu, ha concluso un accordo in una causa giudiziaria con i dipendenti e pagherà 2,5 milioni di dollari per una vicenda di mance negate ai camerieri ed al personale di tre dei locali di New York.

E' quanto si evince dalle carte giudiziarie della causa, intentata da due camerieri che nel 2007, a nome di centinaia di dipendenti di tre esclusivi ristoranti giapponesi, hanno sostenuto di essere stati costretti a dividere le mance con la direzione e di non aver ricevuto compensi per gli straordinari.

Nobu, di cui De Niro è cotitolare a fianco dello chef Nobu Matsuhisa ed altri, ha aperto nella zona di New York di Tribeca nel 1994. Si è poi esteso ad altri 16 locali nel mondo.

In base all'accordo riportato nei documenti, che riguarda i locali Nobu, Nobu 57 e Nobu Next Door, tutti a New York, dipendenti ed ex dipendenti che vi hanno lavorato tra agosto 2001 e agosto 2008 riceveranno in media un compenso di 3.300 dollari a testa.

 
<p>L'attore Robert DeNiro. REUTERS/Fred Prouser</p>