Caso Battisti, amichevole di calcio Italia-Brasile si giocherà

martedì 27 gennaio 2009 18:50
 

ROMA (Reuters) - L'amichevole di calcio Italia-Brasile in programma il prossimo 11 febbraio si giocherà regolarmente, nonostante i dissapori tra i due Paesi sul caso Battisti.

Lo afferma in una nota il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Rocco Crimi.

"L'amichevole tra Italia e Brasile si giocherà regolarmente. La disputa dell'incontro di calcio non è mai stata messa in discussione dal governo, né potrebbe esserlo", dice Crimi, precisando che "le vicende politiche o diplomatiche, per quanto rilevanti e significative, non devono compromettere lo svolgimento di manifestazioni sportive".

"Ritengo che l'incontro tra Italia e Brasile rappresenterà sicuramente un momento di gioia e di festa per due popoli che hanno da sempre forti legami", aggiunge il sottosegretario.

Il ministro degli Esteri Franco Frattini ha richiamato a Roma l'ambasciatore in Brasile per la vicenda di Cesare Battisti, l'ex militante della lotta armata a cui il governo brasiliano ha riconosciuto lo status di rifugiato politico.

 
<p>Una immagine di Cesare Battisti . REUTERS/Jamil Bittar</p>