Usa: parto record a Los Angeles, dà alla luce otto gemelli

martedì 27 gennaio 2009 12:41
 

LOS ANGELES (Reuters) - Una donna ha sbalordito i medici di un ospedale della California dando alla luce ieri otto gemelli, evento che si ritiene abbia avuto negli Usa un solo precedente (a Houston, Texas, nel 1998).

I sei maschietti e le due femminucce sono in condizioni stazionarie nel reparto di terapia intensiva della divisione di neonatologia, ha detto la dottoressa Karen Maples del Kaiser Permanente Medical Center nel sobborgo di Los Angeles di Bellflower.

Due dei piccoli sono sottoposti a ventilazione assistita, ha aggiunto la dottoressa nel corso di una conferenza stampa.

Gli otto neonati sono venuti alla luce prematuri dopo un taglio cesareo nel giro di cinque minuti, sorprendendo i medici che si aspettavano sette bambini. Pesano tra i 680 grammi e un chilo e 470 grammi e al momento della nascita i medici li hanno distinti con una lettera dalla A alla H.

"Dopo che è nato il bimbo G, che era quel che ci aspettavamo, siamo stati stupiti dal bimbo H."

La Maples ha detto di aver seguito la madre, che non è stata identificata, sin dal terzo mese.

L'ospedale non ha rivelato se la madre si fosse sottoposta a trattamento antifertilità, cosa che in genere può favorire i parti multipli. E ha annunciato che la donna è intenzionata ad allattare al seno tutti e gli otto gemelli.