Michelle Obama in giallo oro sceglie designer Usa d'avanguardia

mercoledì 21 gennaio 2009 10:18
 

di Jill Serjeant

LOS ANGELES (Reuters) - Michelle Obama si è offerta ai riflettori del mondo ieri, con uno stile che riesce ad accostare abiti di stilisti statunitensi all'avanguardia e accessori dei grandi magazzini, ovvero glamour e praticità.

La first lady ha scelto per la cerimonia del giuramento un tailleur giallo brillante e un cappotto dello stesso colore disegnati dalla stilista di origini cubane Isabel Toledo, aggiungendovi guanti verde oliva della catena di negozi J.Crew e scarpe di Jimmy Choo.

Per i balli inaugurali, ha indossato un vaporoso abito di chiffon bianco con la mono-spallina, del designer statunitense di origini taiwanesi Jason Wu, 26 anni, i cui abiti costano fino a 6.000 dollari.

"Quanto è bella mia moglie?", ha chiesto il presidente Barack Obama alla folla presente al primo dei 10 balli inaugurali a cui la coppia ha partecipato.

Le due figlie Malia, 10 anni, e Sasha, 7, hanno indossato entrambe cappottini di J. Crew per la cerimonia del giuramento.

GIALLO SPERANZA

La scelta del giallo si discosta dagli usuali colori sul rosso, il bianco o il blu adottati dalle donne e mogli della politica in America.

Il giallo è considerato in molte parti del mondo un simbolo di speranza e ottimismo, ma non tutti sembrano averlo apprezzato. In un sondaggio online sul sito web della rivista Us Weekly, il 55% dei lettori ha dichiarato di non aver apprezzato il vestito scelto da Michelle, al 44% è piaciuto.   Continua...

 
<p>Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e la moglie Michelle lasciano il Capitol Building dopo la ceriomonia del giuramento, il 20 gennaio 2009. REUTERS/Tannen Maury/Pool</p>