Cina, siti Web tagliano i riferimenti di Obama al comunismo

mercoledì 21 gennaio 2009 10:00
 

PECHINO (Reuters) - Il discorso inaugurale del presidente Usa Barack Obama è stato un po' modificato nelle traduzioni disponibili su alcuni siti cinesi, che hanno tagliato i suoi riferimenti al comunismo e ai dissidenti.

"Ricordiamo che le generazioni precedenti hanno affrontato il comunismo e il fascismo non solo con i missili e i carri armati, ma con alleanze e convinzioni durevoli", ha detto Obama nel suo discorso da 18 minuti ieri.

"A coloro che arrivano al potere attraverso la corruzione e l'inganno e facendo tacere i dissidenti, sappiamo che siete la parte sbagliata della storia, ma vi tenderemo la mano se aprirete il vostro pugno".

Nelle traduzioni disponibili nei principali portali cinesi, la parola "comunismo" è stata omessa e il paragrafo sui dissidenti cancellato.

Un altro portale molto letto, Netease, ha tagliato del tutto il passaggio sul comunismo mentre menziona quello dei dissidenti.

L'intero discorso è stato trasmesso dal sito di Phoenix TV, una rete con sede ad Hong Kong, e in inglese sul sito del quotidiano di stato cinese China Daily.

La Cina ha chiuso oltre 200 siti web negli ultimi giorni per contenuti "volgari", una mossa vista da molti come un altro passo per fermare i dissidenti in un anno di anniversari importanti, compreso il ventennale per ricordare la repressione nel sangue delle manifestazioni pro-democrazia in piazza Tiananmen nel 1989.

 
<p>Cina, siti Web tagliano i riferimenti di Obama al comunismo. REUTERS/Bobby Yip</p>