Obama se l'è cavata come ballerino nel giorno del giuramento

mercoledì 21 gennaio 2009 09:09
 

di Deborah Charles

WASHINGTON (Reuters) - Alla fine il ballo è andato un po' più liscio del giuramento. Il neopresidente degli Stati Uniti Barack Obama ha evitato di pestare i piedi della moglie ma ha comunque avuto problemi con il suo lungo abito bianco durante i dieci balli della serata.

Obama era in smoking e cravattino bianco, e la first lady Michelle indossava un abito a una spallina e gonna lunga con un piccolo strascico, dello stilista Jason Wu.

La presidenza ha preso il via in modo tentennante, quando Obama e il presidente della Corte suprema John Roberts hanno avuto qualche problema durante la cerimonia di giuramento.

"Eravamo lì, con tante cose in testa e credo che effettivamente mi abbia aiutato in un paio di momenti", ha detto più tardi Obama ad Abc News. "Comunque penso sia andata relativamente bene e gli sono molto grato".

Al confronto, la coppia presidenziale è stata un'immagine di grazia al ballo. O qualcosa del genere.

Obama aveva confidato a Usa Today prima dell'evento di essere un po' preoccupato di dover ballare.

"Michelle continua a criticare il mio modo di ballare in pubblico in un modo che mi offende, così probabilmente dovrei fare pratica perché mi prenderà in giro senza pietà se le salgo sui piedi", ha spiegato Obama.

Ed è riuscito a evitare i piedi della first lady mentre ballava lentamente facendola girare, ma lo strascico è stato un problema.   Continua...

 
<p>Il presidente Usa Barack Obama e la moglie Michelle al ballo inaugurale a Washington ieri sera. REUTERS/Jim Young</p>