A Putin Obama piace, ma con cautela

sabato 17 gennaio 2009 13:05
 

DRESDA, Germania (Reuters) -Il primo ministro russo Vladimir Putin ha definito il presidente eletto Usa Barack Obama "sincero ed aperto" ma ha detto che Mosca ha bisogno di vedere come questo si tradurrà in pratica.

Le relazioni tra americani e russi hanno raggiunto i livelli più difficili dal post-guerra fredda tra dispute sullo scudo missilistico, allargamento della Nato, indipendenza del Kosovo e conflitto in Georgia.

Putin ha detto che la Russia è pronta a cooperare con gli Usa su una ampio ventaglio di questioni internazionali, anche se ha ammonito riguardo ad un eccessivo ottimismo sul nuovo leader statunitense.

"Obama sembra un uomo sincero ed aperto e questo ovviamente attrae la gente", ha detto in un incontro con i giornalisti durante una visita a Dresda. "Ma sono profondamente convinto che le disillusioni peggiori arrivano dalle speranze eccessive. Bisogna vedere cosa succede in pratica".

Putin ha guidato la Russia come presidente dal 2000 al 2008, sviluppando un forte rapporto personale con il presidente uscente Usa George W. Bush, sopravvissuto anche ai momenti di disaccordo.

"Siamo pronti a cooperare, aspettiamo di vedere la realizzazione politica di ciò che abbiamo sentito durante la campagna elettorale (di Obama)".

 
<p>Il premier russo Vladimir Putin. REUTERS/Johannes Eisele</p>