Cantante Boy George condannato a 15 mesi di carcere

venerdì 16 gennaio 2009 16:54
 

LONDRA (Reuters) - L'ex cantante dei Culture Club, Boy George, è stato condannato oggi a 15 mesi di carcere dopo essere stato riconosciuto colpevole il mese scorso di aver tenuto prigioniero il suo accompagnatore norvegese Audun Carlsen, che ha conosciuto su Internet.

Il 47enne cantante britannico ha respinto l'accusa di aver tenuto prigioniero Carlsen nel suo appartamento di Londra nell'aprile del 2007. Dopo che la giuria si è pronunciata contro Boy George, il giudice David Radford ha ammonito il cantante che avrebbe dovuto scontare un periodo in carcere.

Tuttavia, la lunghezza del periodo da trascorrere in carcere è andato ben al di là delle aspettative, dato che gli avvocati si aspettavano un periodo di detenzione di circa tre mesi.

Il cantante -- all'anagrafe George O'Dowd -- si è mantenuto calmo in aula, anche se il verdetto ha sconvolto amici e familiari, alcuni dei quali sono scoppiati a piangere.

Boy George è diventato famoso negli anni Ottanta grazie alla peculiarità della sua voce, e il suo gruppo, i Culture Club, ha raggiunto i vertici delle classifiche con brani di successo come "Karma Chameleon" e "Do You Really Want to Hurt Me?".

 
<p>Il cantante Boy George, di fronte al Tribunale di Snaresbrook, Londra, il 16 gennaio 2009. REUTERS/Stephen Hird</p>