Warner e Fox si accordano su "Watchmen", film uscirà

venerdì 16 gennaio 2009 10:26
 

LOS ANGELES (Reuters) - Warner Bros and Twentieth Century Fox hanno trovato un accordo nella contesa sulla violazione della legge su diritto d'autore che stava mettendo a rischio l'uscita del film "Watchmen", basato sul famoso fumetto degli anni 80 di Alan Moore e Dave Gibbons -- la cui uscita nei cinema Usa è prevista per il prossimo 6 marzo.

L'accordo, sottoscritto ieri sera, segna la fine della battaglia legale - cominciata nel febbraio 2008 - su un film che per molti analisti è dedicato a replicare i successi di altre pellicole basate sulle avventure di supereroi, da "Iron Man" a "The Dark Knight".

Fox, che rivendicava di aver acquistato i diritti cinematografici di "Watchmen" a fine anni 80, e aveva chiesto inizialmente di bloccare l'uscita del film, otterrà un pagamento cash anticipato, hanno riferito a Reuters due fonti a conoscenza dei dettagli dell'accordo. Ma è probabile che ottenga anche una parte dei proventi al botteghino , ha detto una delle due fonti.

Nessuno dei due studios, che hanno diffuso in tarda serata un comunicato congiunto, ha specificato i dettagli dell'intesa.

Warner Bros, una divisione diTime Warner, ha prodotto il film, diretto da Zack Snyder, già regista di "300".

Le due compagnie avevano cominciato a negoziare la settimana scorsa, dopo che un giudice distrettuale aveva stabilito che Fox era proprietaria "almeno dei diritti di distribuzione".