Formula Uno, Massa (Ferrari) contrario riduzione stipendi piloti

giovedì 15 gennaio 2009 13:02
 

MADONNA DI CAMPIGLIO, Trento (Reuters) - Felipe Massa è contrario alla riduzione degli stipendi dei piloti di Formula Uno per cercare di risparmiare in un periodo di crisi economica globale, lo ha riferito oggi lo stesso brasiliano di Ferrari.

I team di Formula Uno e la Federazione Internazionale dell'Automobile (Fia) hanno messo a punto un pacchetto di misure, tra cui il divieto di fare dei test nel corso della stagione e motori economici per team indipendenti, per abbattere i costi a partire da questa stagione.

Non è ancora stata presa in considerazione una riduzione degli emolumenti dello staff, ma questa misura potrebbe essere in agenda per tutti i team.

"Di certo non sarei felice se mi riducessero lo stipendio", ha detto Massa, secondo classificato nella scorsa stagione, durante una conferenza stampa ad un ritiro del team Ferrari sulla neve.

"Dobbiamo lavorare duro perché in Formula Uno abbiamo molti ingegneri e persone.

Prima di tutto dobbiamo guardare ai settori in cui possiamo tagliare i costi, non sbattere fuori la gente. Questa è una priorità", ha aggiunto.

 
<p>Il pilota della Ferrari Felipe Massa. REUTERS/Stefano Rellandini</p>