Scalatore britannico morto sul Monte Bianco

domenica 11 gennaio 2009 14:16
 

LIONE, Francia (Reuters) - Il più giovane britannico ad aver scalato l'Everest è morto mentre si arrampicava sul Monte Bianco. Lo ha riferito oggi la polizia francese.

Il corpo del 21enne Rob Gauntlett e quello del suo compagno di cordata sono stati ritrovati questa mattina.

"I due scalatori sono precipitati di circa 600 metri per una ragione sconosciuta mentre stavano scalando il corridoio Gervasutti, sulla parete orientale del Mont-Blanc du Tacul", ha detto un funzionario di polizia da Chamonix.

Gauntlett aveva 19 anni nel 2006 quando è divenuto il più giovane britannico a raggiungere la sommità del Monte Everest, coi suoi 8.850 metri.