Travolta ringrazia fans, celebrato funerale figlio Jett

venerdì 9 gennaio 2009 13:42
 

di Jill Serjeant

LOS ANGELES (Reuters) - Gli amici e la famiglia di John Travolta hanno dato ieri l'estremo saluto in un servizio funebre privato al figlio dell'attore, Jett, la cui morte improvvisa la scorsa settimana ha trovato la solidarietà degli ammiratori di tutto il mondo.

Il servizio funebre è stato celebrato sei giorni dopo la morte di Jett, 16 anni, in Florida, dove risiedono Travolta e sua moglie, l'attrice Kelly Preston. Il ragazzo è morto per un attacco apoplettico mentre si trovava in vacanza alle Bahamas.

Ieri, l'attore Tom Cruise, che come Travolta e Preston è membro del movimento di Scientology, ha parlato della scomparsa di Jett.

"E' terribile", ha detto Cruise in un'intervista per la trasmissione televisiva "The view". "E' semplicemente terribile. I genitori stravedevano per lui".

Jett soffriva di attacchi apoplettici già da tempo, secondo quanto dichiarato dalla famiglia. Travolta e Preston hanno affermato solo che il figlio da piccolo era affetto dalla poco nota sindrome di Kawasaki, mentre secondo alcuni amici il giovane aveva delle infermità mentali.

"Ho notato che (Jett) aveva dei significativi handicap a livello mentale", ha detto l'attrice Anne Archer, amica di John Travolta, secondo quanto riportato dalla rivista People nell'edizione dello scorso venerdì.

"Ma era molto evidente che loro due lo trattassero come un bambino normale".

Messaggi di condoglianze sono arrivate da tutto il mondo per la scomparsa improvvisa del figlio della star di classici come "La febbre del sabato sera" e "Pulp Fiction".   Continua...

 
<p>John Travolta. REUTERS/Fred Prouser</p>