Papa:per costruire pace ridare speranza a poveri,combattere fame

giovedì 8 gennaio 2009 11:29
 

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Per costruire la pace, occorre ridare speranza ai poveri, combattere la fame nel mondo. E' questo il succo dell'appello lanciato oggi da Papa Benedetto XVI nel discorso al corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede.

"Come non pensare a tante persone e famiglie colpite dalle difficoltà e dalle incertezze che l'attuale crisi finanziaria ed economica ha causato a livello mondiale? Come non evocare la crisi alimentare e il surriscaldamento climatico, che rendono ancora più arduo l'accesso al cibo e all'acqua per gli abitanti delle regioni fra le più povere del pianeta?", ha ammonito il Pontefice, in un lungo discorso in cui ha rinnovato il suo appello per la pace in Medio Oriente e commentato la situazione nelle varie aree del mondo dinnanzi ai rappresentanti diplomatici di tutti i Paesi.

"È d'ora innanzi urgente adottare una strategia efficace per combattere la fame e facilitare lo sviluppo agricolo locale, soprattutto perché la percentuale di persone povere nei Paesi ricchi aumenta", ha tuonato ancora il Pontefice.

 
<p>Il Pontefice in una immagine di archivio alla preghiera dell'Angelus REUTERS/Tony Gentile</p>