New York Times vende spazi pubblicitari in prima pagina

lunedì 5 gennaio 2009 17:37
 

NEW YORK (Reuters) - Il New York Times ha dichiarato che venderà spazi pubblicitari sulla sua prima pagina, nell'ultimo tentativo di reagire al prolungato calo dei ricavi pubblicitari.

La prima inserzione, che appare sul giornale di oggi sul fondo della prima pagina, è dell'emittente Cbs.

Un portavoce del Times si è rifiutato di rivelare il prezzo di questo spazio pubblicitario, e i ricavi annuali attesi.

Per ora non è stato possibile rintracciare un portavoce di Cbs per un commento.

Lo spazio consiste in un rettangolo sul fondo della prima pagina, alto circa sei centimetri. Il Times aveva già pubblicato alcune pubblicità selezionate in prima pagina, che solitamente consistevano in poche discrete linee di testo. Non è ancora chiaro se siano mai state pubblicate in prima pagina annunci con delle immagini nella storia del giornale.

In passato, alcuni quotidiani avevano provocato le ire dei fautori del giornalismo 'puro' e nei giornali di tutto il paese, che ritenevano che la pubblicità macchiasse uno spazio che avrebbe dovuto essere riservato solo alle notizie.

A causa della loro posizione appariscente, questi annunci spesso portano guadagni molto superiori rispetto a quelli che si trovano all'interno dei quotidiani.

Alcuni giornalisti del Wall Street Journal, di proprietà della Rupert Murdoch News, si sono opposti alla decisione del giornale di pubblicare annunci pubblicitari in prima pagina, ma fino ad ora sono stati presi scarsamente in considerazione. Anche USA Today, il maggiore giornale Usa per diffusione, che appartiene a Gannett Co Inc, vende spazi pubblicitari in prima pagina.

Il Times, come altri quotidiani americani, sta cercando di mantenersi in salute, anche se la crisi finanziaria globale sta inasprendo il già allarmante calo dei ricavi pubblicitari.

La compagnia sta cercando di vendere la sua partecipazione del 17,5% nella holding proprietaria del Boston Red Sox, ha detto il mese scorso a Reuters una fonte vicina alle trattative. Almeno una persona ha manifestato interesse per comprare dal Times il Boston Globe, ha riferito a Reuters una fonte vicina alla vicenda la scorsa settimana.