Cinema, premi critica Usa a Penn, Hawkins e film israeliano

domenica 4 gennaio 2009 11:45
 

di Chris Michaud

NEW YORK (Reuters) - Sean Penn, per il suo ruolo nel film "Milk", e Sally Hawkins per "La felicità porta fortuna" sono stati premiati come miglior attore e migliore attrice ieri dall'associazione dei critici cinematografici americani, posizionandosi tra i favoriti per gli Oscar di febbraio.

L'associazione ha scelto a sorpresa "Valzer con Bashir" come miglior film dell'anno. Altre associazioni di categoria hanno invece premiato "The Millionaire", "Milk" e "Wall-E".

"Valzer con Bashir", dell'israeliano Ari Folman, racconta dell'esperienza del regista quando era soldato durante la guerra del 1982 con il Libano. Il New York Times lo ha definito "un film eccezionale".

"La felicità porta fortuna", su un'allegra e ottimista insegnante nel nord di Londra, ha visto Mike Leigh premiato per migliore regia e migliore sceneggiatura, nonché Eddie Marsan è stato scelto come migliore attore non protagonista.

Penn è stato premiato per la sua applaudita performance nei panni di un politico di San Francisco, Harvey Milk, leader dei diritti degli omosessuali ucciso insieme al sindaco da un altro esponente politico nel 1978.

Il riconoscimento di miglior attrice non protagonista è andato ad Hanna Schygulla per "The Edge of Heaven", mentre "Man on Wire", storia di una spericolata passeggiata funambolica tra le torri gemelle del World Trade Center nel 1974, è stato nominato come miglior documentario.

"The Millionaire" ha vinto per la migliore cinematografia. "Razzle Dazzle" di Ken Jacobs è stato scelto come miglior film sperimentale.

La National Society of Film Critics include critici dei maggiori quotidiani di Los Angeles, Boston, New York e Chicago come anche di Time, Newsweek, The New Yorker e Salon.com.

 
<p>L'attore Sean Penn alla prima di "Milk" a New York. REUTERS/Lucas Jackson</p>