Diamanti fanno pensare che comete abbiano provocato glaciazione

sabato 3 gennaio 2009 12:51
 

WASHINGTON (Reuters) - Piccoli diamanti che si trovano in tutto il nord America sono le tracce di uno "sciame" di comete che ha colpito la terra 13.000 anni fa, provocando un impatto talmente forte da far scivolare il pianeta in una fase di glaciazione ed estinguere mammuth e alre creature.

Lo hanno dichiarato ieri gli scienziati che ritengono si tratti di un evento che non ha nulla a che vedere con le vicende narrate dalla Bibbia -- una serie di esplosioni accecanti nell'atmosfera equivalenti a migliai di bombe atomiche, hanno detto i ricercatori.

I cosiddetti "nanodiamanti" si formano ad alte temperature, condizioni di alta pressione create da impatti cosmici, simili ad un'esplosione avvenuta sopra Tunguska in Siberia nel 1908, che ha abbattuto alberi per chilomentri.

Doug Kennett dell'Università dell'Oregon e i suoi colleghi hanno trovato questi piccoli dimanti in luoghi diversi dall'Arizona alla Carolina del Sud oltre che in Alberta e Manitoba, in Canada.

I dimanti si trovano in uno strato geologico che corrisponde all'inizio della grande glaciazione, 12.900 anni fa, un'era lunga 1.300 anni durante la quale i mammuth, i gatti dai denti a sciabola, i cammelli e i bradipi giagnti si sono estinti in Nord America.

Anche il popolo dei Clovis, nativi americani, in quel periodo è scomparso.

Ossa di questi animali e manufatti dei Clovis sono frequenti prima di quest'epoca. Gli scavi hanno mostrato che uno strato scuro di materiali ricchi di carbone separa le ossa e i manufatti da altri stati più recenti, in cui queste tracce non compaiono.

In un articolo apparso sul Journal of Science, Kennett e i suoi colleghi hanno scritto di aver trovato i nanodiamanti in sei luoghi diversi sparsi in tutta l'America del Nord. Questo supporta l'ipotesi di una gigantesca esplosione, o di esplosioni multiple, che abbiano causato fuoco e pressione diffusi sulla superficie terrestre .

"Questi dati supportano l'ipotesi che uno sciame di comete o di condriti carbonacee (un tipo di meteoriti) abbiano prodotto schock multipli nell'aria e possibili impatti a terra 12.900 (anni fa)", hanno scritto.   Continua...