Viacom e Time Warner raggiungono accordo per evitare blackout

giovedì 1 gennaio 2009 18:28
 

NEW YORK (Reuters) - Viacom e Time Warner Cable hanno raggiunto un accordo di principio oggi che evita un blackout che avrebbe impedito a oltre 13 milioni di clienti americani di vedere popolari programmi televisivi come "Dora the Explorer" e "The Daily Show with Jon Stewart".

Le parti dicono in un comunicato di aspettarsi di stabilire i dettagli dell'accordo nei prossimi giorni.

Viacom voleva che Time Warner Cable pagasse 35 milioni di dollari extra oltre ai 40 milioni all'anno per avere i suoi canali via cavo, inclusi Mtv, Comedy Central e Nickelodeon.

Time Warner aveva rifiutato, dicendo che la situazione economica avrebbe reso impossibile far pesare simili costi sui suoi clienti.

L'AD di Time Warner Cable Glenn Britt ha detto in una nota: "Siamo contenti che i nostri clienti possano continuare a guardare la programmazione che vogliono su Mtv Networks".

L'AD di Viacom Philippe Dauman ha commentato: "E' gratificante essere riusciti a raggiungere un accordo che offre benefici non solo al nostro pubblico ma che è anche nell'interesse di entrambe le società".

 
<p>Il presidente di Viacom Sumner Redstone e sua moglie Paula. REUTERS/Phil McCarten (UNITED STATES)</p>