Gaza, Papa implora fine violenza e nuova tregua

domenica 28 dicembre 2008 15:38
 

CITTA' DEL VATICANO (Reuters) - Papa Benedetto XVI ha chiesto oggi l'immediato stop alle violenze a Gaza, dove i bombardamenti israeliani, in risposta a missili lanciati da militanti di Hamas, hanno ucciso finora oltre 270 persone.

"Imploro la fine di quella violenza, che è da condannare in ogni sua manifestazione e il ripristino della tregua nella striscia di Gaza", ha detto il Pontefice dopo l'Angelus, di fronte alla nuova escalation di violenza in Terra Santa, dove lui stesso potrebbe recarsi per un viaggio ufficiale in maggio.

"Chiedo un sussulto di umanità e di saggezza in tutti quelli che hanno responsabilità nella situazione, domando alla comunità internazionale di non lasciare nulla di intentato per aiutare israeliani e palestinesi ad uscire da questo vicolo cieco e a non rassegnarsi alla logica perversa dello scontro e della violenza", ha aggiunto Benedetto XVI.

Le autorità israeliane hanno riferito oggi che l'attacco su Gaza per ora continua. Da parte sua Hamas ha giurato "vendetta per il massacro", invitando tutti i suoi combattenti a colpire Israele anche sul suo territorio con attacchi suicidi.

 
<p>Papa Benedetto XVI. REUTERS/Chris Helgren</p>