Cinema, "Valkyrie" sfida i fan a ripensare Tom Cruise

sabato 27 dicembre 2008 12:35
 

di Bob Tutrtellotte

LOS ANGELES (Reuters) - E' una vicenda complicata successa durante la seconda guerra mondiale quella raccontata da "Valkyrie", l'ultimo film di Bryan Singer. Il film è uscito il giorno di Natale nelle sale americane.

A stupire di più però è la scelta del protagonista -- Tom Cruise nei panni di un ufficiale tedesco.

Cruise, ovviamente spicca per il suo look "americano al 100%", simile a quello di "Maverick" in Top Gun, ruolo che lo ha reso celebre nel 1986.

L'attore compare in questa veste insolita dopo una serie di mea culpa pubblici per cercare di spiegare il suo strano comportamento degli ultimi anni e tentare di riguadagnare l'immagine del "bravo ragazzo" agli occhi dei fan.

"Valkyrie" racconta la storia del colonnello Claus Von Stauffenberg, che tentò di fermare Adolf Hitler piazzando una bomba vicino a lui durante una riunione segreta.

Tom Cruise impersona l'ufficiale tedesco, mente del complotto.

"Satuffenberg era un personaggio unico, affascinante e Tom Cruise ha molte di queste caratteristiche, al dilà della somiglianza con il personaggio", ha detto a Reuters Bryan Singer, regista di "ValKyrie".

"Io guardo ai punti in comune tra l'attore e il personaggio e -- se si lascia perdere tutti i bagagli (di Tom) -- è stata fatta un'ottima scelta di cast", ha detto.   Continua...