Menù di Natale, per Coldiretti vale 2,5 miliardi di euro

giovedì 25 dicembre 2008 11:56
 

ROMA (Reuters) - Tra il cenone della vigilia e il pranzo di Natale quest'anno gli italiani hanno speso circa due miliardi e mezzo di euro, secondo una stima diffusa da Coldiretti.

Secondo l'associazione agraria, il Natale 2008 vede, dal punto di vista alimentare, "l'abbandono delle mode esterofile del passato pagate a caro prezzo. Meno caviale, ostriche, salmone e champagne e più bollito, cappelletti in brodo, pizze rustiche".

La maggioranza delle tavole sono state imbandite con menù a base di "prodotti od ingredienti nazionali" - dice Coldiretti - con una spesa di oltre 900 milioni di euro per carne o pesce, di 400 milioni per i primi piatti e i condimenti, di 500 milioni per dolci come il panettone e il pandoro o per vari tipi di pane, 300 milioni per vino e spumante, 200 milioni per salumi e formaggi e 200 milioni per la frutta.