Nave australiana salva il velista francese in solitaria ferito

domenica 21 dicembre 2008 10:40
 

SYDNEY (Reuters) - Una fregata australiana ha recuperato il velista francese Yann Elies nell'oceano Indiano, dopo che l'uomo si è fratturato una gamba durante un giro del mondo in solitaria.

Elies, bretone 34enne, stava partecipando alla gara Vendee Globe quando è caduto sul ponte rompendosi il femore sinistro e alcune costole, a causa una grossa onda che ha colpito il suo yacht giovedì sera, mentre stava cambiando le vele.

Dolorante e non più in grado di gestire l'imbarcazione, Elies ha chiamato il suo team per chiedere aiuto ed è rimasto sdraiato nella sua cuccetta in attesa dei soccorsi, secondo quanto riferito dal manager della sua squadra.

Il ministero della Difesa australiano ha detto che la fregata Arunta ha trovato Elies a bordo della sua barca ieri sera, a circa 850 miglia dalla costa occidentale australiana.

Funzionari della gara hanno riferito che Elies è stato "molto felice" di vedere i suoi soccorritori e che l'uomo è stato messo sotto osservazione fino a che la fregata non ha raggiunto il porto, da dove poi è stato portato in ospedale.

Elies è stato in grado di bere e mangiare e di telefonare alla moglie.

 
<p>Il velista francese Yann Elies soccorso dalla marina australiana. REUTERS/Royal Australian Navy/Handout</p>