Portogallo, apre la prima clinica per esorcismi

giovedì 18 dicembre 2008 19:03
 

Di Andrei Khalip

FAFE, Portogallo (Reuters) - Circondato da ordinati letti di ospedale nel suo nuovo centro di Scienze Occulte nel Portogallo settentrionale, Fernando Nogueira fa sembrare l'esorcismo quasi una cosa normale.

Una placca metallica su una porta dice "Stanza dell'esorcismo". All'interno, una paziente pallida in viso giace sdraiata sotto una coperta, e un crocifisso è appeso al muro insieme a una serie di articoli di giornale sulle abilità paranormali di Nogueira.

"(La paziente) è una suicida. Fondamentalmente questa è la mia sala per le emergenze", ha detto Nogueira, di 46 anni, anche conosciuto come lo Stregone di Fafe. Fafe è il luogo dove, circa 25 anni fa, ha iniziato a mettere in atto pratiche di trance e più avanti anche di esorcismo.

Prima di allora era stato per qualche tempo in una clinica psichiatrica come paziente.

Ci sono altre sei stanze nel primo e unico centro per l'occultismo in Portogallo che prevede il ricovero dei pazienti, e Nogueira progetta un'ulteriore espansione. Solitamente i pazienti restano per un periodo massimo di 3 giorni.

"Molte delle persone che vengono qui, spesso svenivano durante le cure e venivano lasciate per ore sdraiate per terra su un cappotto in attesa di riprendere i sensi", ha detto Nogueira, uomo robusto e calvo, vestito in modo casual. "Qui possono essere trattate dignitosamente".

Nella moderna reception, crocifissi e statue di legno di santi cattolici si ergono dietro una vetrina come in un museo, e al di fuori una mezza dozzina di pazienti attendono in fila, come a dare prova della fama dello stregone.

Nogueira paga le tasse come parapsicologo, anche se considera se stesso più come un medium capace di comunicare con gli spiriti.   Continua...

 
<p>Fernando Nogueira in comunicazione con gli spiriti nel suo centro per esorcismi a Fafe. Picture taken December 6. REUTERS/Jose Manuel Ribeiro (PORTUGAL)</p>