Il partner ideale fa il medico, almeno secondo un sondaggio

giovedì 18 dicembre 2008 14:49
 

SINGAPORE (Reuters) - I medici sono i partner ideali da sposare. E' quanto emerge da un sondaggio internazionale, secondo il quale la professione medica è quella che ispira più fiducia e ammirazione e anche uno dei fattori valutati positivamente nella scelta del futuro coniuge.

Al contrario, attori e musicisti, insieme a giornalisti e pubblicitari, sono giudicati i professionisti meno affidabili e anche i meno appetibili da sposare, secondo il sondaggio condotto da Synovate, che si occupa di ricerche di mercato per il gruppo Aegis.

"Molto di ciò che siamo, è legato alla nostra professione" riporta una nota di Synovate.

"Spesso si chiede a qualcuno che lavoro fa subito dopo avergli chiesto come si chiama".

L'indagine si è svolta su un campione di 5.500 persone in Brasile, Canada, Cina, Francia, Malaysia, Sudafrica e Stati Uniti. Agli intervistati è stato chiesto che cosa rende un lavoro ammirevole, quali professioni sono affidabili e quali no, chi è pagato troppo e che lavoro fa il marito o la moglie ideale.

Il 16% ha indicato medici, infermieri e altre figure nel settore della sanità come candidati preferiti da sposare, risultato più alto che per qualsiasi altra categoria professionale.

Altri settori appetibili -- e ammirati -- sono risultati istruzione (14%), e scienza e tecnologia (10%).

Insegnanti e medici sono anche stati votati come quelli che ispirano più fiducia da rispettivamente l'86% e l'87% dei rispondenti, seguiti da casalinghe e lavoratori nel settore della scienza e della tecnologia.

Solo l'1% ha votato professionisti nel settore del commercio, e quelli nel marketing e nello spettacolo hanno ottenuto risultati di poco migliori, con il 2% e il 3% dei voti.

Queste professioni sono risultate tra le meno affidabili.

I professionisti pagati in modo spropositato sono risultati quelli nel settore dello spettacolo, gli avvocati e gli imprenditori, mentre casalinghe e insegnanti sono ritenuti i più sottopagati.