Confindustria, lieve malore Marcegaglia alla Farnesina

giovedì 18 dicembre 2008 20:47
 

ROMA (Reuters) - Lieve malore per Emma Marcegaglia, in occasione della seconda giornata della Conferenza degli ambasciatori alla Farnesina.

La presidente di Confindustria ha lasciato i lavori in anticipo ed è stata portata al Policlinico Gemelli dopo aver bevuto acqua da una caraffa.

Con la Marcegaglia è andato al Gemelli per accertamenti anche Carlo Maria Oliva, vice segretario generale della Farnesina, che aveva bevuto dalla stessa caraffa.

Poco dopo le 13,30 la presidente di Confindustria, lasciato l'ospedale, è tornata al ministero degli Esteri e ha spiegato lei stessa l'accaduto.

"Abbiamo fatto degli accertamenti, stiamo bene. Ne faremo altri ma va tutto bene", ha detto ai cronisti rientrando alla Farnesina.

"Sì, abbiamo bevuto dell'acqua e ci siamo sentiti male", ha confermato a chi chiedeva conto del malore.

Alla Farnesina successivamente sono arrivati i Nas ed è stato sospeso il panel della conferenza per consentire gli accertamenti".

Dalle analisi condotte, spiega una fonte della Farnesina, è emerso che sulla caraffa erano rimaste depositate tracce di candeggina.

Alla Conferenza degli ambasciatori si è recato in serata anche il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi.   Continua...

 
<p>Il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia in una foto a un vertice dei leader industriali del G8 a Parigi. REUTERS/Benoit Tessier</p>