Cinema, Pattinsons: il sequel di Twilight sarà più difficile

martedì 16 dicembre 2008 17:41
 

di Mike Collett-White

LONDRA (Reuters) - Il sorprendente successo di "Twilight", film per adolescenti sui vampiri, che ha superato il nuovo James Bond ai botteghini nel primo weekend di uscita in Nord America, potrebbe essere difficile da replicare con il sequel, secondo gli attori protagonisti.

Il film, tratto dal romanzo bestseller della scrittrice americana Stephenie Meyer, ha incassato 69,6 milioni di dollari durante il suo primo weekend di uscita al cinema il mese scorso, superando il film di 007 "Quantum of Solace", costato cinque volte tanto.

Visto l'enorme successo, lo studio Summit Entertainment ha deciso di andare avanti con il sequel "New Moon", basato sul secondo libro della saga, e i due attori protagonisti di Twilight riprenderanno i loro ruoli.

"Non avevamo niente da perdere con il primo film", ha detto l'attore britannico Robert Pattinson, diventato nel giro di una notte il simbolo del rubacuori bello e dannato nel ruolo di Edward Cullen, vampiro immortale.

"Credo che fare il sequel sarà più difficile".

Kristen Stewart interpreta invece Bella Swan, la ragazza che si innamora di Cullen, ma vede poi la sua relazione e la sua famiglia minacciate da vampiri rivali assetati di sangue.

Stewart ha detto che si aspetta che la stampa sarà "un po' più dura" la prossima volta e si è dichiarata stupita da quanto il film sia diventato famoso negli Usa.

"Sapevo quanto fosse atteso da un piccolo gruppo di fan. Non avevo realizzato che (i libri) fossero stati letti da così tante persone", ha detto.   Continua...

 
<p>Robert Pattinson alla prima del film "Twilight", al Mann Village and Bruin theatres di Westwood, California, il 17 novembre 2008. REUTERS/Mario Anzuoni</p>