Borse con nudo, Carla Bruni fa causa

lunedì 15 dicembre 2008 18:00
 

SAINT DENIS DE LA REUNION, Francia (Reuters) - La first lady francese Carla Bruni- Sarkozy ha fatto causa a una catena di moda per la vendita di borse con una sua immagine nuda stampata sopra, nell'ultima azione legale legata all'immagine della coppia presidenziale.

In un'udienza al tribunale di Reunion, isola francese nell'oceano Indiano, l'avvocato di Bruni-Sarkozy ha detto che l'ex-modella ha chiesto 125.000 euro di danni alla catena locale Pardon, che ha venduto per qualche giorno le borse incriminate.

"Questa società poco conosciuta sta usando l'immagine di una persona famosa in una maniera scioccante...per l'attenzione dei media", ha detto l'avvocato Gesche Le Fur davanti alla corte, che dovrebbe decidere sulla questione giovedì.

Carla Bruni-Sarkozy, 40 anni, è diventata famosa come top-model prima di diventare cantante e poi prémière dame sposando, nel febbraio scorso, il presidente Nicolas Sarkozy, a neanche tre mesi dal loro incontro. La coppia ha già intentato diverse cause per difendere la propria immagine.

Il fondatore e gestore della catena Pardon, che vende abiti e accessori a Reunion ma non in Francia, ha detto alla corte di aver ritirato le borse dai negozi nel fine settimana.

Secondo la legale di Bruni-Sarkozy, i danni richiesti si basano sul valore dell'immagine della first lady ai prezzi attuali, benché l'avvocato abbia specificato che la sua cliente non desidera commercializzare la sua immagine come modella.

Le borse mostrano una foto di Carla Bruni scattata nel 1993, quando ancora lavorava come top- model, scattata in bianco e nero da Michel Comte, il cui originale è stato battuto per 91.000 dollari a un'asta a New York ad aprile.

Le borse erano in vendita la settimana scorsa a 3 euro l'una.

 
<p>Il nudo della pr&eacute;mi&egrave;re dame francese Carla Bruni-Sarkozy venduto all'asta da Christie's di New York. REUTERS/Brendan McDermid</p>