"Calici per l'Unicef", il vino all'asta per i bimbi del Congo

lunedì 15 dicembre 2008 14:35
 

ROMA (Reuters) - Alcuni tra i migliori vini italiani venerdì prossimo saranno messi all'asta a Roma con lo scopo di aiutare i bambini del Congo, nell'ambito di "Calici per l'Unicef".

"L'appuntamento è il 19 dicembre ... con 'Calici per l'Unicef', evento promosso da Anci-Res Tipica, l'associazione nazionale che riunisce le Città di Identità di tutta Italia, il cui ricavato sarà interamente devoluto all'Unicef per fronteggiare l'emergenza Congo", si legge in una nota di winenews.it, sito di riferimento degli enoappassionati.

I sindaci dei territori a più alta vocazione vitivinicola del Paese saranno i battitori ufficiali di un'asta che avrà per protagonisti i vini vincitori del concorso enologico "Selezione del Sindaco", l'unica rassegna internazionale dedicata alla piccola produzione di eccellenza "raccomandata" dai sindaci, che prevede la partecipazione congiunta dell'azienda produttrice e del Comune in cui si trovano i vigneti.

Si tratta di vini Docg, Doc e Igt, con un quantitativo di produzione compreso tra le 1.000 e le 50.000 bottiglie.

Madrina dell'iniziativa, che si svolgerà venerdì 19 presso il Complesso Monumentale di San Salvatore in Lauro dalle 18 alle 20, sarà la giornalista Paola Saluzzi, "Goodwill Ambassador" dell'Unicef, affiancata dai presidenti di Città del Vino e Anci-Res Tipica Valentino Valentini e dell'Unicef Italia Vincenzo Spadafora, oltre che da testimonial del mondo della cultura e dello spettacolo.

 
<p>Alcuni tra i migliori vini italiani venerd&igrave; prossimo saranno messi all'asta a Roma con lo scopo di aiutare i bambini del Congo, nell'ambito di "Calici per l'Unicef". REUTERS/Regis Duvignau</p>