Maltempo, neve e pioggia al Nord

domenica 14 dicembre 2008 18:23
 

ROMA (Reuters) - Una nuova perturbazione con neve e pioggia sta interessando il Nord Italia parte del Centro e minaccia di estendersi a gran parte del Paese. Intanto è stato ritrovato un ragazzo che risultava disperso dopo essere stato travolto stamattina da una valanga in provincia di Sondrio.

Mentre il livello del Tevere continua diminuire dopo il passaggio della piena di ieri nella Capitale, questa mattina la neve è tornata a cadere nel Nord-Ovest e sul Veneto, e il Gruppo Autostrade ha invitato gli automobilisti a viaggiare muniti di catene a bordo o di pneumatici da neve, e comunque a informarsi prima di mettersi in viaggio.

Il bollettino meteo di oggi della Protezione civile parla di "precipitazioni diffuse" e nevicate dai 500-600 metri - ma localmente anche in pianura - tra Piemonte, Valle d'Aosta, Liguria, Lombardia occidentale e alcune zone del Veneto e del Friuli.

Secondo Autostrade alle ore 18, dopo circa 15 ore di forti nevicate, non si registra nessun disagio alla circolazione anche grazie allo stop ai mezzi pesanti dalle 8 alle 22.

La neve, si legge in una nota, interessa in particolare l'A6 Torino-Savona nel tratto tra Fossano-Ceva con fenomeni moderati e nel tratto Ceva-Altare. Precipitazioni meno intense anche sulla A26 Genova Voltri-Gravellona Toce nel tratto tra Masone ed Ovada, e sulla A5 nel tratto tra Aosta ed il Piazzale del Traforo del Monte Bianco.

Il maltempo, che copre una vasta area d'Europa dall'Islanda al Mediterraneo, è tornato a colpire già nel pomeriggio anche l'Italia centrale, in particolare il litorale toscano, e sta scendendo verso Sud.

Nuvole e pioggia, dicono le previsioni, continueranno a interessare gran parte dell'Italia almeno fino a mercoledì, quando sono attese "ampie schiarite" sul Nord.

RITROVATO PASTORE DISPERSO DOPO VALANGA

Nel pomeriggio è stato ritrovato un pastore 16enne che era stato travolto da una slavina in Val dei Ratti, una valle laterale della Valchiavenna, nel comune di Verceia. Il giovane non sarebbe in pericolo di vita, come confermato da carabinieri e 118.

"Il ragazzo è ricoverato a Sondrio. Ha diversi traumi ma pare non sia in pericolo di vita", ha detto al telefono un funzionario della centrale del 118 di Sondrio.

"Il ragazzo è stato travolto poco prima delle 11 mentre con quattro compagni cercava di recuperare delle capre rimaste bloccate sui pendii in quota per il maltempo. E' stato trascinato dalla valanga per 200-250 metri, ma è stato bravo perché è riuscito a crearsi con le mani una sacca d'aria, finché sono arrivati i soccorsi: un elicottero del 118 e le unità cinofile del Soccorso alpino", ha spiegato il funzionario.

 
<p>Il cielo su San Pietro, in Vaticano, venerd&igrave; scorso, 12 dicembre. REUTERS/Chris Helgren</p>