Ferrovie, al via oggi alta velocità Milano-Bologna

sabato 13 dicembre 2008 16:39
 

MILANO (Reuters) - Il treno "Frecciarossa" compirà oggi il suo viaggio inaugurale sulla linea ad alta velocità Milano-Bologna, un progetto completamente "made in Italy" accessibile al pubblico a partire da domani.

"Con l'inaugurazione della Milano-Bologna, diventa realtà la rivoluzione del viaggio: il sistema di trasporti ferroviari italiano realizza un progresso storico, il più importante da cinquant'anni a questa parte. L'alta velocità/alta capacità è un progetto interamente 'made in Italy', con caratteristiche costruttive e sistemi tecnologici che ne fanno una rete tra le più avanzate al mondo", si legge in una nota di Trenitalia.

La nuova rete collegherà le principali città, dove si concentra e vive oltre il 40% della popolazione italiana. Mille chilometri di nuovi binari per andare da Torino a Salerno, con velocità da 300 a 250 chilometri orari.

"Grazie alle nuove tecnologie e ai nuovi sistemi di sicurezza, i treni saranno non solo più veloci, ma anche più frequenti. Il treno diventa la soluzione di trasporto per tutti e lancia la sfida all'aereo: su un itinerario come Milano- Roma, le Ferrovie italiane puntano a conquistare oltre il 60% del traffico passeggeri tra le due città", prosegue la nota.

Intanto, in occasione del primo viaggio della Frecciarossa che collegherà Milano a Bologna in 65 minuti, nel capoluogo lombardo è stata inaugurata nel pomeriggio anche la rinnovata Stazione centrale - i cui lavori sono durati tre anni - alla presenza tra gli altri dell'AD di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti

"Quello di Milano Centrale - spiega una nota - è uno dei più importanti interventi di restauro conservativo di architettura civile in Italia ed acquista un ruolo fondamentale in vista delle nuove modalità di trasporto su rotaia ad Alta velocità e dell'Esposizione universale del 2015".

Si tratta di un lavoro che proseguirà nei prossimi mesi per rendere operative tutte le strutture commerciali della stazione, la seconda l'Italia.