11 dicembre 2008 / 11:12 / 9 anni fa

Patricia Cornwell parla apertamente dei matrimoni gay

CANBERRA (Reuters) - La scrittrice di thriller Patricia Cornwell è una vera maestra nel suo genere, ma ha sempre evitato di raccontare la sua storia fino a quest'anno, quando l'acceso dibattito sui matrimoni omosessuali negli Usa l'ha spinta a uscire allo scoperto.

Cornwell, 52enne, è sposata da due anni con Staci Ann Gruber, docente universitaria di psichiatria alla facoltà di medicina di Harvard, che ha incontrato mentre faceva una ricerca in neuroscienze per uno dei suoi thriller sul medico legale Kay Scarpetta.

L'autrice ha rivelato che si è sempre sentita a disagio a parlare della sua vita personale, anche se l'ha accettato come conseguenza del suo successo come scrittrice.

Cornwell, che ha appena pubblicato il suo 16esimo libro su Scarpetta, ha detto che il dibattito sui matrimoni omosessuali negli Stati Uniti le ha fatto sentire che era tempo di parlare di sé.

"Alla mia età, mi sono ormai abituata e mi sento un po' meno a disagio di prima a fare questo tipo di rivelazioni", ha detto a Reuters in un'intervista telefonica.

"Forse è normale pensarla così invecchiando, ma adesso credo che sia importante alzarsi e far sentire la propria voce. Quando non hai una relazione, il tuo orientamento sessuale è più che altro teorico, ma diventa molto reale quando stai con qualcuno e non vuoi nasconderlo".

Cornwell e Gruber vivono in Massachusetts, unico stato Usa, insieme al Connecticut, in cui i matrimoni omosessuali sono legali.

La California ha abolito i matrimoni tra persone dello stesso sesso il mese scorso, annullando una decisione della corte che li aveva legalizzati.

"Se le persone come me non prenderanno posizione, le cose non potranno che peggiorare. Vogliamo solo essere lasciati in pace ed essere trattati come le persone eterosessuali", ha detto Cornwell, che ha alle spalle un matrimonio con un professore inglese, Charles Cornwell.

"Non è più una questione teorica quando delle persone votano contro quello che tu credi sia un tuo diritto rendendolo illegale. La persona con cui sto è una delle parti migliori di me".

Cornwell ha iniziato ora a parlare pubblicamente del suo matrimonio, anche se la sua omosessualità è nota dagli anni 90, quando una sua breve relazione con una agente dell'Fbi era finita su tutti i giornali dopo che la donna era stata rapita dal marito.

La scrittrice ha detto che non intende essere un'attivista nella campagna per i diritti dei gay, ma la sua esperienza personale è trapelata nei suoi libri, e crede che parlarne apertamente possa aiutare a chiarire alcune incomprensioni.

Il personaggio dei suoi thriller Lucy, nipote di Scarpetta, è lesbica, e ha una relazione con un procuratore donna, un personaggio pubblico che si trova a dover decidere quanto vuole rivelare della sua vita personale.

Nonostante la sua vita piena di avventure, Cornwell ha però escluso di scrivere un'autobiografia, almeno per ora.

"Spero di essere ancora a metà della storia adesso", ha detto.

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below