Playboy continuerà aggressiva riduzione costi nel 2009

mercoledì 10 dicembre 2008 13:41
 

NEW YORK (Reuters) - Playboy Enterprises, che pubblica l'omonima rivista per soli adulti, continuerà sulla strada di un'"aggressiva riduzione dei costi" nel 2009 dopo aver già tagliato il 14% del suo personale nel 2008, secondo quanto riferito da Linda Harvard, direttore finanziario della società.

"La riduzione dei costi è stata e continuerà a essere aggressiva", ha detto Havard agli analisti puntualizzando che questa tendenza continuerà nel 2009, ma senza fornire dati sulla riduzione del personale per il prossimo anno.

Siccome la rivista Playboy fa pubblicità al resto dei prodotti del gruppo, Havard ha detto di considerarla un investimento utile anche se registra perdite annuali fino a 10 milioni di dollari.

"Le perdite a una sola cifra nell'editoria costituiscono ancora un investimento utile", ha detto.

Le sue dichiarazioni giungono il giorno dopo che il presidente e amministratore delegato di Playboy, Christie Hefner, 56 anni -- figlia del fondatore di Playboy Hugh Hefner -- ha annunciato le sue dimissioni da amministratore delegato a partire dal prossimo 31 gennaio.

 
<p>Hugh Hefner, fondatore della rivista Playboy assieme alla compagna e coniglietta di Palyboy Holly Madison. REUTERS/Fred Prouser</p>