Calcio, Italpetroli: nessun contatto con libici su vendita Roma

martedì 9 dicembre 2008 17:05
 

ROMA (Reuters) - Italpetroli, controllante indiretta della squadra di calcio As Roma, comunica di non aver avuto alcun contatto così come la Roma, con investitori libici per la cessione della sua partecipazione nel club della capitale.

"Italpetroli non ha avuto, nè direttamente, nè indirettamente, alcun contatto con rappresentanti di fondi libici, nè con rappresentanti della società Tamoil", si legge in una nota.

In una nota successiva la società ha precisato che neanche la controllata As Roma ha avuto contatti con gli eventuali compratori.

Il gruppo guidato da Rosella Sensi, aggiunge di non essere a conoscenza di un eventuale interesse da parte di tali soggetti e di non aver ricevuto alcuna pressione da Unicredit in merito alla cessione del pacchetto azionario di controllo di As Roma.

Oggi il titolo As Roma è arrivato a guadagnare quasi il 20% su indiscrezioni di stampa riguardo un interesse di investitori libici nella squadra di calcio romana.

 
<p>Il presidente dell'Associazione Sportiva Roma Rosella Sensi. REUTERS/Dario Pignatelli</p>