Da nuovo studio emerge che anche cani provano invidia e gelosia

martedì 9 dicembre 2008 11:11
 

LONDRA (Reuters) - I cani riescono a fiutare anche le ingiustizie e mostrare semplici emozioni simili all'invidia o alla gelosia. E' quanto emerge da un nuovo studio di ricercatori austriaci.

I migliori amici dell'uomo si rifiutano di "dare la zampa" se vedono che altri cani ricevono più attenzioni di loro, spiega Friederike Range, studioso di psicologia animale all'Università di Vienna, che ha condotto una ricerca sulle emozioni canine.

"E' un sentimento più complesso rispetto a quello che noi normalmente attribuiamo agli animali", sottolinea Range in una intervista telefonica.

Dallo studio, pubblicato nel Proceedings of the National Academy of Sciences, è anche emerso che il cane si lecca, si graffia o si agita quando gli viene negata una ricompensa che vede ricevere da un altro suo simile.

Altre ricerche hanno dimostrato in passatoche le scimmie spesso esprimono risentimento quando un partner riceve una maggiore ricompensa per un compito eseguito in modo identico, ignorando ciò che considerano un premio inferiore o comportandosi in modo ostile.