Australia: forse un test antialcol per i politici

giovedì 4 dicembre 2008 15:40
 

CANBERRA (Reuters) - I politici del più popoloso stato dell'Australia saranno forse costretti a sottoporsi al test antialcol prima di votare leggi, dopo una serie di incidenti che hanno messo in imbarazzo il governo di centrosinistra.

Il parlamentare del New South Wales Andrew Fraser ha dovuto dare le dimissioni dal seggio dei conservatori dopo aver molestato una collega nel corso delle celebrazioni prenatalizie.

E' stato il popolare quotidiano di Sydney, Daily Telegraph, a invocare per lui un test sul tasso alcolico.

Il ministro della polizia dello stato Matt Brown era stato privato del portafoglio lo scorso settembre dopo aver molestato in mutande una collega dopo una festa a fine lavoro degenerata in ubriacatura.

Il leader dell'opposizione conservatrice Barry O'Farrell ha detto che potrebbe sostenere la proposta di un test dell'alito per i parlamentari. Il leader dell'opposizione conservatrice Barry O'Farrell ha detto che potrebbe sostenere la proposta di un test dell'alito per i parlamentari al loro ingesso in Parlamento, mentre i deputati verdi John Kaye e Lee Rhiannon hanno a loro volta appoggiato l'idea.