Scala, tutto pronto per la prima di Sant'Ambrogio

mercoledì 3 dicembre 2008 17:45
 

di Ilaria Polleschi

MILANO (Reuters) - Scongiurato il pericolo di sciopero, che mai come quest'anno ha tenuto i melomani con il fiato sospeso fino all'ultimo, si lavora a ritmo serrato al teatro alla Scala per la prima del "Don Carlo" del 7 dicembre, domani in 'rodaggio' con uno spettacolo esclusivo per gli under 26.

L'opera di Giuseppe Verdi torna nel tempio della lirica dopo 16 anni -- come ha ricordato oggi in un incontro con i giornalisti il direttore Daniele Gatti, alla sua prima scaligera per Sant'Ambrogio -- in uno spettacolo in quattro atti, dalla durata complessiva di quattro ore e mezzo, che prenderà il via domenica pomeriggio alle 18 davanti ad un affollato parterre di politici e vip.

L'opera, ispirata al dramma di Friederich Schiller "Don Carlos, infant von Spanien", va in scena nella versione italiana del 1884 (la più concisa delle cinque conosciute) curata da Verdi per la Scala, in cui nel finale il fantasma di Carlo V chiama a sé il nipote nella tomba per sottrarlo ai frati del Sant'Uffizio, nella Spagna dell'Inquisizione.

In questa versione, come nell'opera originale -- il "Don Carlos" con libretto in francese, rappresentata per la prima volta all'Opera di Parigi l'11 marzo 1867 -- Verdi punta soprattutto sul dramma interiore dei protagonisti in scena, raccontando la storia di Filippo II (interpretato da Ferruccio Furlanetto), re di Spagna e padre di Don Carlo (Giuseppe Filianoti), innamorato di Elisabetta De Valois (Fiorenza Cedolins), che diventerà poi moglie del genitore.

"E' importante raccontare un'opera come questa andando direttamente al cuore dei personaggi", ha spiegato oggi Gatti.

Per farlo, il francese Stéphane Braunschweig ha voluto una scenografia minimalista, alternando scene realistiche ad altre più oniriche.

"Così si dà maggior forza alla musica e più leggerezza all'immagine", ha spiegato il regista, sottolienando come "i personaggi siano più importanti del decoro".

GATTI: MASSIMA COLLABORAZIONE DAGLI ARTISTI   Continua...

 
<p>Una immagine del Teatro La Scala di Milano REUTERS/Alessandro Garofalo (ITALY)</p>